• 1
  • 2

News

Fiere, mercati, convegni e appuntamenti del settore a cui partecipiamo

Adozioni in vigna

Adotta un filare della nostra vigna biologica e accompagnalo per un anno per scoprire le meraviglie della natura e imparare come nascono grappoli maturi pronti per trasformarsi in un ottimo vino. Dall'estate 2020 iniziano a Vigna Cunial le adozioni in vigna, puoi vivere l'emozione di accompagnare durante un anno intero un filare tutto tuo in cui sarà apposto un cartellino con il tuo nome, mentre ti inveremo il certificato di adozione e le foto dei suoi cambiamenti durante le quattro stagioni. 

Di seguito le nostre tre proposte di adozione in vigna.

Opzione Malvasia - Adotti un filare di Malvasia, ricevi il certificato di adozione e le fotografie del filare durante l'anno. Puoi ritirare in azienda o ricevere a casa 6 bottiglie di Malvasia Spumante brut "Monteroma brut". Il contributo richiesto per l'adozione è di 100 euro.

Opzione Cabernet - Adotti un filare di Cabernet Sauvignon, ricevi il certificato di adozione e le fotografie del filare durante l'anno. Puoi ritirare in azienda o ricevere a casa 12 bottiglie di Cabernet Sauvignon "Malvasia Rosso". Hai diritto a una degustazione in cantina di 4 vini per 2 persone. Il contributo richiesto per l'adozione è di 200 euro.

Opzione Barbera - Adotti un filare di Barbera, ricevi il certificato di adozione e le fotografie del filare durante l'anno. Puoi ritirare in azienda o ricevere a casa 18 bottiglie di Barbera "Primo Rosso". Hai diritto a una degustazione in cantina di 6 vini per 2 persone. Il contributo richiesto per l'adozione è di 300 euro.

Per ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tel. 0521 342297.

 

 

 

La Malvasia Casalini

Dal 2012 stiamo portando avanti un importante progetto di recupero della Malvasia antica di Parma. Riconosciuto ufficialmente dalla Regione Emilia Romagna solo da febbraio 2018 come uva autoctona di Parma, questo antico vitigno, dapprima noto come “Malvasia odorosissima” e ribattezzato “Malvasia Casalini” in onore del signor Casalini che ne possiede alcuni vecchissimi esemplari, ha rivelato una maggiore resistenza alle malattie della vite e alle gelate tardive rispetto alle altre Malvasie coltivate finora in zona oltre a ottimi risultati durante il processo di vinificazione.

Lo spumante di Malvasia Monteroma brut 2017 è il nostro primo vino prodotto con questa antica varietà di Malvasia, che abbiamo iniziato a piantare nel 2012 e che nei prossimi anni sostituirà le altre piante di Malvasia attualmente presenti in vigneto. Oltre a consentire di recuperare una varietà importante dal punto di vista storico per il nostro territorio, a chi fa agricoltura biologica questa Malvasia assicura uve ancora più sane e resistenti, capaci di restituire in bottiglia profumi fini e fragranti.

 


Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.