Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Chiudi per acconsentire al loro utilizzo

 convegno olivicoltura

Sabato 15 Dicembre 2012
Lesignano de' Bagni

Coltivare l’olivo negli ambienti più idonei delle colline parmensi e del territorio emiliano? Non è una ipotesi bizzarra, ma una realtà praticabile e già sperimentata.

Nella provincia di Parma sono infatti ormai una quindicina le aziende che, a partire dal 2005, hanno realizzato impianti di olivi; diverse di loro hanno piante che sono già entrate in attività, dando luogo ad una produzione di olive che, lavorate nei tempi e modalità più appropriate, hanno prodotto olio extravergine di elevatissima qualità.
Anche la raccolta del 2012 appena conclusa, ha confermato questi risultati positivi ed ha ridato fiducia ai coltivatori, dopo un paio di anni nei quali le gelate dell’inverno avevano compromesso le produzioni e la vigoria delle piante.
La giornata dedicata alla coltivazione dell’olivo rappresenta pertanto un’occasione importante per verificare quali concrete possibilità può costituire l’olivicoltura nelle colline emiliane e su quali presupposti si deve basare, partendo dalla scelta delle accessioni a quelle legate alla commercializzazione.
In questo percorso l’impiego di varietà autoctone rappresenta un tassello importante ed una fonte di biodiversità da salvaguardare e valorizzare, sia per evitare la perdita di cultivar locali sia per differenziare un prodotto tipico. Insieme ai risultati del progetto di ricerca “Sviluppo dell’olivicoltura da olio nelle province emiliane” coordinato dal Centro Ricerche Produzione Vegetali (C.R.P.V.) ed in corso da diversi anni nei territori che spaziano tra Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena, la mattinata si concluderà con il confronto tra produttori e ricercatori, per mettere a fuoco i campi di intervento sui quali dovrà muoversi in futuro la olivicoltura emiliana.
Locandina e programma

* * *

biolife- Bolzano
Dal 30 novembre a 2 dicembre, l'evento di promozione della piccola produzione di eccellenza alimentare italiana, biologica certificata. Per l’edizione 2012, BIOLIFE organizza per professionisti, buongustai ed appassionati alcuni momenti di sicuro interesse: degustazioni, incontri con i produttori, approfondimenti tecnici su tematiche gastronomiche.

 * * *

merano wine festival

Venerdì 9 novembre - Ideato e curato da Helmuth Köcher, il Merano WineFestival è uno degli eventi più esclusivi del mondo del vino: una celebrazione del meglio della produzione enologica nazionale ed internazionale nelle maestose sale del Kurhaus, elegante edificio storico nel pieno centro della città.

Il frutto di un lavoro intenso di 9 commissioni d'assaggio che selezionano i migliori vini di oltre 300 aziende vitivinicole italiane e di oltre 120 aziende vitivinicole della Bulgaria, Germania, Francia, Croazia, Nuova Zelanda, Austria, Slovenia, Spagna, Sudafrica e Stati Uniti, insieme alle migliori produzioni di oltre 100 maestri artigiani.

 * * *

vini

 

 

 - Fornovo Taro
domenica 4 e lunedì 5 novembre, sulla Via Francigena VINS DE VIGNERONS/VINI DI VIGNAIOLI, organizzato con la  collaborazione della Proloco di Fornovo Taro.

 * * *

autochtona  - Bolzano
Il 22 e 23 ottobre torna Autochtona, il Forum nazionale dei vini autoctoni, con un approccio sempre più orientato alle produzioni più tipiche e ai visitatori professionali.
Due giornate per degustare eccellenti vini autoctoni italiani, incontrare i produttori e scoprire i vincitori della selezione “Autoctoni che passione!” e del “Tasting Lagrein”.
Vigna Cunial offre con molto piacere il biglietto per l'evento cui parteciperà come espositore.

Per ulteriori dettagli sulla manifestazione consultate www.autochtona.it

* * *

cantine aperte - 27 maggio 2012
Torna anche quest'anno l'iniziativa Cantine Aperte, organizzata dal Movimento Turismo del Vino, e nel 2012 festeggia i 20 anni di manifestazioni consecutive, con appuntamenti in tutta Italia per riscoprire la bontà dei vini pregiati ed i loro luoghi di produzione artigianale e di fruizione naturale, le cantine.
Tema conduttore di quest'anno è DiVino Sognar, per scoprire scenari, profumi e sapori legati alla bellezza ed alla bontà del buon vino e degli ambienti di coltivazione e produzione.
Per questa edizione in tutta Italia apriranno circa 1'000 cantine socie ad un milione circa di visitatori, che saranno impegnati in degustazioni, visite guidate alle cantine ed ai vigneti, dimostrazioni dal vivo ed intrattenimenti per tutta la giornata.

 

Share

"Nihil sine magno vita
labore dedit mortalibus"

- Nulla la vita concede agli uomini
senza un grande impegno -
(Quinto Orazio Flacco - Satire)
* * *